Corso  Online - Aggiornamento Coordinatore - 40 ore
con Crediti Formativi Professionali per Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti Industriali iscritti all'Albo


(Nota: il corso è disponibile anche senza crediti formativi professionali alla seguente pagina: Clicca qui)

Costo

350 € 179 € Esente da IVA (Offerta valida fino al 03/07/2022

Modalità

  • Durata: 40 ore
  • Interamente Online su Piattaforma E-Learning accessibile 24h/24 e 7gg./7.
  • Didattica: videolezioni.
  • Fruibilità del corso: 180gg.
  • Esame Finale: test online a risposta multipla.
  • Attestato: invio tramite e-mail entro 3 giorni lavorativi.
  • Tutor: lo potrai contattare, per ogni esigenza, ai recapiti che ti verranno inviati nell'e-mail di attivazione del corso.
  • Attivazione: entro 1 giorno lavorativo dalla ricezione del pagamento, ti invieremo l'e-mail di attivazione del corso contenente le credenziali per accedere alla piattaforma E-Learning e le istruzioni per la fruizione.

Crediti Formativi

Corso accreditato al CNI, CNAPPC, CNG, CNPI

Ingegneri 40 CFP - Architetti 20 CFP - Geometri 40 CFP - Periti Industriali 43 CFP

Formazione Continua

Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, ogni professionista ha l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale in ottemperanza a quanto stabilito dal D.P.R. n. 137/2012 e dal relativo Regolamento per l’Aggiornamento e Sviluppo Professionale Continuo.

L’obbligo di formazione decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di iscrizione all’Albo.

Descrizione

Il corso di Aggiornamento Coordinatore della Sicurezza nei Cantieri 40 ore (CSP-CSE) è disciplinato dall’art. 98 comma 2 e allegato XIV del D.Lgs. 81/08, correttivo 106/09 e dall’Accordo Stato-Regioni del 07 luglio 2016.

L' aggiornamento del corso sicurezza si rivolge ad architetti, ingegneri, geologi, laureati in scienze agrarie o scienze forestali, geometri, periti industriali, periti agrari e tecnici del settore edile che devono aggiornarsi come Coordinatori per la Sicurezza nei Cantieri con l’obbiettivo di acquisire nuove professionalità nel settore edilizio, e di migliorare la sicurezza dei cantieri. Le linee guida del programma fanno riferimento all’Allegato XIV del D.Lgs. 81/08 e 106/09. Nel caso in cui l'aggiornamento non dovesse avvenire nei termini previsti, vengono meno i requisiti per poter rivestire l'incarico di CSP/CSE fino all'adempimento dell'obbligo formativo.

Il corso di Aggiornamento Coordinatore Sicurezza 40 ore è erogabile in modalità e-learning come previsto dall’allegato V dell’Accordo Stato-Regioni 7 luglio 2016.

Inoltre di particolare interesse è quanto evidenziato nell'allegato A al punto 9 dell'Accordo Stato Regioni 07 luglio 2016, ovvero che il corso di aggiornamento coordinatore sicurezza di 40 ore è valido anche come aggiornamento quinquennale RSPP.

Aggiornamento

L'aggiornamento del corso sicurezza è previsto ogni 5 anni.

Programma

Modulo 1. Ruoli , funzioni e responsabilità delle figure della sicurezza nei cantieri e del Coordinatore della sicurezza 

Il Committente ; Il Responsabile dei Lavori ; L’Impresa affidataria e l’Impresa esecutrice ; L’interpello n.12/ 2014 in merito alle responsabilità dell’Impresa affidataria ed esecutrice ; L’Impresa familiare ; Il Lavoratore autonomo ; Il Preposto ; Il ruolo del Coordinatore per la sicurezza ; Coordinatore per la progettazione ; Il Coordinatore per l’esecuzione ; L’obbligo di vigilanza e le sentenze della corte di cassazione ; Modulistica a corredo dell’attività del coordinatore ; Modifiche apportate in edilizia dal decreto del fare ; Il DUVRI ; Qualificazione di RSPP e ASPP ; Qualificazione di lavoratori, Dirigenti, Preposti e RLS ; Verifiche alle attrezzature di lavoro ; Cantieri temporanei e mobili ; Il DURC ; Ulteriori semplificazioni nel settore edile ; La patente a punti per le imprese edili.
 

Modulo 2. La redazione dei piani di sicurezza e coordinamento, il fascicolo tecnico e la determinazione dei costi PSC e DUVRI

Contenuti minimi PSC ; La redazione del PSC ; La valutazione di idoneità tecnicoprofessionale ; Cronoprogramma dei lavori ; Entità presunta del cantiere ; Planimetria di cantiere ; Obbligo di redigere il POS ; Impresa e Lavoratore autonomo ; Contenuti minimi POS ; Obbligo di cooperazione fra imprese nella redazione del POS ; PSS ; Fascicolo dell'opera: dettato normativo e definizione ; Quando deve essere redatto il fascicolo dell'opera ; Quando si utilizza il fascicolo dell'opera ; Semplificazioni PSC, POS, FO - parte I ; Semplificazioni PSC, POS, FO - parte II ; Costi della sicurezza ; Stima dei costi della sicurezza ; Stima dei costi della sicurezza - parte II ; Interpello 25/2014.
 

Modulo 3. Valutazione dei Rischi

I soggetti della sicurezza: il Datore di Lavoro ; Gli altri soggetti della sicurezza ; Il rischio definizione e classificazione ; Il rischio: matrice ed errore umano ; La valutazione dei rischi: riferimenti normativi ; Il processo di valutazione dei rischi ; La valutazione del rischio stress lavoro correlato ; La valutazione dei rischi e il PSC ; La valutazione dei rischi e il POS ; La valutazione dei rischi da agenti fisici e il POS ; Il DUVRI: riferimenti normativi ; Il DUVR ; La redazione del DVR ; La valutazione dei rischi nei cantieri ; Rischi frequenti in cantiere ; Gli Interpelli ; Le novità introdotte dalla Legge 161/ 2014.
 

Modulo 4. I lavori in quota

Definizione di lavoro in quota ; Le scale portatili ; Le piattaforme di lavoro elevabili ; Le principali misure di sicurezza valevoli per tutti i ponteggi ; Documentazione a supporto del ponteggio ; La scelta del ponteggio ; Ponteggi in legname ; Ponteggi metallici a telai prefabbricati ; Ponteggi metallici tubi e giunti ; Ponteggi metallici multidirezionali ; Ponteggi misti ; Gli ancoraggi ; Basetta regolabile ; Elementi che compongono il telaio ; Altri elementi del ponteggio metallico ; La mantovana para sassi ; Le verifiche al ponteggio fisso ; I trabattelli e i ponti sui cavalletti ; Le funi ; Utilizzo delle funi: misure di sicurezza ; Utilizzo delle funi: gestione delle emergenze.


Modulo 5. Organi di Vigilanza, verifiche ispettive e documenti da tenere in cantiere

Gli Organi di vigilanza ; Il Comitato Paritetico Territoriale ; L'attività di vigilanza delle ASL ; Tipi di accertamento ; La scelta dei cantieri ; I lavori al di sotto del minimo etico ; Il verbale di primo accesso ; Il potere di diffida ; Il verbale unico di contestazione – notificazione ; Il provvedimento di sospensione dell'attività ; Allegato I: gravi violazioni ; Verbale di ispezione, prescrizione, sequestro ; Il D. Lgs. 758/ 94 ; Gli atti di polizia giudiziaria ; Documentazione da tenere in cantiere: il POS; Pi.M.U.S. e progetto del ponteggio ; Piano di sicurezza e coordinamento ; Procedure semplificate per POS, PSC, PSS ; Nomina del medico competente ; Verbale di consegna DPI ; Documentazione relativa agli obblighi di trasmissione e comunicazione Nomina del responsabile dei lavori ; Nomina del CSP – CSE ; Comunicazione del CSP e del CSE, trasmissione del PSC e accettazione ; Verifica idoneità tecnico professionale ; L'ispezione in cantiere ; La rivalutazione delle sanzioni.


Modulo 6. Il rischio negli scavi, demolizioni, opere in sotterraneo e in galleria

Il rischio negli scavi, nelle demolizioni, nelle opere in sotterraneo e in galleria ; Riferimenti normativi ; Modifiche al D. Lgs. 81/08: cantieri e bonifica residui bellici ; Valutazione del rischio ; Caratteristiche dei terreni ; Meccanica dei terreni ; Fattori organizzativi ; Fattori ambientali ; Macchine movimento terra ; Opere provvisionali di sostegno e sistemi di protezione degli scavi a cielo aperto ; Dinamica del verificarsi dell'evento ; Nuove tecnologie per l'esecuzione dell'attività di scavo ; Attività di demolizione ; Fasi di lavoro e normativa di riferimento ; Piano di demolizione ; Rischi specifici nell'attività di demolizione ; Operazioni in sotterraneo e in galleria - riferimenti normativi ; Gallerie ; Operazioni in sotterraneo: scavo, consolidamento, smarino ; Analisi dei rischi nei lavori in sotterraneo ; Le macchine da cantiere e gli apparecchi di sollevamento dei materiali: macchine in edilizia ; Modifiche al Testo Unico sulla Sicurezza ; Prima verifica e verifiche periodiche ; Apparecchi di sollevamento e D. Lgs. 81/08 ; Rischi connessi all'utilizzo delle macchine ; Le normative europee e la loro valenza ; Le norme di buona tecnica ; Le direttive prodotto ; Macchine da costruzione non conformi alle direttive europee ; Verifica conformità alle norme europee delle gru a torre ; Manomissione dei sistemi di sicurezza.


Modulo 7. Ambienti confinati e rischi connessi alle bonifiche di amianto

Definizione ambiente confinato ; Normativa di riferimento ; Informazione, formazione e addestramento ; Rischi connessi con il lavoro in ambienti confinati ; Rischi associati a sostanze asfissianti ; Rischi associati a sostanze tossiche ; Rischio di incendio o esplosione ; Valutazione dei rischi in ambienti confinati o sospetti ; Valori minimi di esposizione ; Indicazioni per la misure di prevenzione ; Il piano d'emergenza ; Misure per la gestione dei rischi particolari ; L'attività di vigilanza negli ambienti confinati o sospetti ; Il manuale illustrato per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati ; L'amianto ; I rischi per la salute ; Le patologie derivanti dall'esposizione all'amianto ; La normativa italiana sull'amianto ; La normativa italiana sull'amianto con il D. Lgs. 81/08 ; L'informazione e la formazione dei lavoratori ; Riconoscere, individuare e procedere alla bonifica dei materiali contenenti amianto ; Gli interventi di bonifica e i rischi connessi ; Tecniche di bonifica dell'amianto ; Misure di sicurezza ; Copertura in cemento – amianto ; I dispositivi di protezione individuale ; La sorveglianza sanitaria ; Gli organi di vigilanza.


Modulo 8. Il rischio elettrico

Tipologie di incidenti di natura elettrica ; Principali effetti dell'elettricità sul corpo umano ; Sistemi di protezione contro i contatti diretti ; La messa a terra nei cantieri ; Principali disposizioni legislative e normative ; Obblighi del D. Lgs. 81/08 e s.m.i. e rischi elettrici ; Obblighi D.lgs 81/ 08 e rischio fulminazione ; Impianti elettrici nei cantieri ; DPI per i lavori elettrici ; Attrezzature per lavori elettrici.

Modalità d'Iscrizione

Per i corsi Online clicca sul pulsante in alto  ISCRIVITI ORA  presente nella pagina del corso e compila il modulo d'iscrizione. Il servizio di attivazione dei corsi online è automatico e operativo 7gg. su 7 - 24h su 24. Potrai così, iniziare a seguire il corso subito.

Per le iscrizioni ai corsi Blended clicca sul pulsante in alto  RICHIEDI INFO  presente nella pagina del corso e compila il form per la richiesta di informazioni.

Per le iscrizioni relative alle Pubbliche Amministrazioni scrivere a info@progetto81.it oppure chiamare il numero verde 800 964 077.

Pagamento

Il costo del corso è inclusivo di tutti gli oneri, compresa l'emissione dell'attestato.

Le modalità di pagamento sono:

  • Carta di Credito;
  • PayPal;
  • Bonifico. (Riceverà i dati bancari per procedere al pagamento nell'e-mail di conferma ordine)

Informazioni

Per informazioni, o un preventivo personalizzato per più corsi, scrivi a info@progetto81.it o chiama il numero verde 800 964 077.

Certificazioni

Progetto81® è un' Azienda certificata UNI EN ISO 9001-2015 per i servizi di formazione, da parte dell'organismo di certificazione KIWA CERMET ITALIA S.p.A.

Accreditamenti

Soggetto formatore "Ope Legis" O.P.N. E.F.E.I. ITALIA - O.P.N. E.BI.NA.I.L. ai sensi dell'allegato A, punto 2 dell'Accordo Stato-Regioni 07 luglio 2016. (Organismi Paritetici Nazionali ed Enti Bilaterali per la Formazione operanti in tutti i Macrosettori Ateco e comparativamente maggiormente rappresentativi sul piano nazionale, accreditati presso Regioni ed Enti ministeriali).

Accreditamenti - EFEI - EBINAIL

Attestati

L'attestato sarà disponibile per il downoload dalla piattaforma e/o verrà inviato tramite e-mail entro 1gg. lavorativo dal completamento dell'iter per il rilascio.

Gli attestati costituiscono titolo di Qualificazione Professionale e sono validi su tutto il territorio nazionale secondo i termini di legge previsti.

L'attestato è identificato tramite un “Codice Univoco di Autenticità” e “QR Code” per il riconoscimento automatico da parte di tutti gli organi di controllo.

Piattaforme E-learning

Il corso è fruibile per 180gg. dall'attivazione, 24h su 24, 7gg. su 7

Le nostre Piattaforme E-Learning rispondono a tutti i requisiti e le specifiche previste dall’allegato II  dell' Accordo Stato-Regioni del 07 luglio 2016 (LMS - Learning Management System). Ad ogni corso è associato un nostro docente come Mentor/Tutor di contenuto e un Tutor di processo. I contenuti didattici dei nostri corsi possono incudere: videolezioni, audio-slide animate, slide, dispense in pdf.